Anche il Maeci al convegno “Idee economiche e sviluppo del Merditerraneo: casi studio sul turismo delle radici”

Anche il Maeci al convegno “Idee economiche e sviluppo del Merditerraneo: casi studio sul turismo delle radici”

 “Idee economiche e lo sviluppo del Mediterraneo: casi studio sul turismo delle radici” è il tema del convegno di studio che si terrà il prossimo 10 settembre, con inizio alle ore 15, sulla piattaforma Microsoft Teams per iniziativa dell’Università di Messina.
Diversi gli studiosi che interverranno, provenienti da diverse Università Italiane che tratteranno, ognuno per le proprie competenze scientifiche, il segmento del turismo delle radici: da Giovanni Maria De Vita, consigliere d’Ambasciata presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ai professori Sonia Ferrari, Vito Santamato, Fabrizio Antolini e Nicolaia Iaffaldano e la dott.ssa Tiziana Nicotera. Inoltre, è affidato il compito a Domenico Mazza, Marco Carone e Antonino Amato, tre dottorandi di ricerca dell’Ateneo, di illustrare alcuni esempi di “casi studio” sul turismo delle radici approfonditi nell’ambito delle ricerche storiche sui Casali messinesi. Concluderà i lavori del Convegno il Presidente Nazionale Assoturismo Confesercenti, Vittorio Messina.


Le attività del convegno si avvalgono, inoltre, dei partner nazionali e regionali quali la Società Nazionale di Scienze del Turismo (Sistur), Assoturismo Nazionale Confesercenti Roma, la casa editrice nazionale “Turistica”, Confesercenti area metropolitana di Messina, Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia (Unpli) e il Consorzio Messina Tourism Bureau co-organizzatore del convegno.


I lavori moderati dal giornalista Antonio Tavilla saranno introdotti dal rettore dell’Università degli Studi di Messina, Salvatore Cuzzocrea, dal presidente Confesercenti area metropolitana di Messina, Alberto Palella, da Giuseppe Avena, delegato Sistur Sicilia, e Filippo Grasso, delegato del rettore per le “iniziative scientifiche nel settore del turismo”, organizzatore dell’iniziativa.aise

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.