Cina, un’estate all’insegna del cinema italiano

Cina, un’estate all’insegna del cinema italiano

Nell’ambito del progetto “Sette sguardi sul cinema italiano”, l’IIC di Pechino ha organizzato un ricco programma di film di animazione televisiva, cinematografica e cross-mediale a partire dalla giornata di oggi giovedì 22 luglio e fino a giovedì 2 settembre, intitolata “Estate al cinema”. Un ciclo di film e lungometraggi trasmessi in lingua originale, con il duplice scopo di promuovere la cultura cinematografica italiana, e riflettere riguardo alcuni temi di grande attualità e importanza, dall’ecologia e la sostenibilità ai grandi personaggi storici, protagonisti di queste opere. Nel programma sono inseriti: “Trash”, regia di Luca della Grotta e Francesco Dafano; “Leo da Vinci”, regia di Sergio Manfio; “La stella di Andrea e Tati”, di Rosalba Vitellano e Alessandro Belli; “Giovanni e Paolo e il mistero dei pupi”, di Rosalba Vitellano; “Iqbal: bambini senza paura”, di Michel Fuzellier e Babak Payami 26; “Hanukkah”, regia di Maurizio Forestieri; “Mani rosse”, regia di Francesco Filippi; e infine nell’ultima giornata la selezione di cortometraggi “Cartoons on the Bay 2021. L’iniziativa è promossa dal Ministero degli Affari Esteri italiano in collaborazione con partner di prestigio che hanno selezionato e messo a disposizione del pubblico degli IIC un vasto assortimento di film e documentari italiani che nel corso degli ultimi anni sono stati particolarmente apprezzati dal pubblico e dalla critica. 9Colonne

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *