La Cina attacca il G7: “Decisioni prese da un piccolo gruppo di Paesi”

La Cina attacca il G7: “Decisioni prese da un piccolo gruppo di Paesi”

L’ambasciata cinese a Londra: “Gli affari globali vanno gestiti attraverso la consultazione fra tutti gli Stati”

Sono finiti i giorni in cui un “piccolo” gruppo di Paesi decideva il destino del mondo. E’ il commento del portavoce dell’ambasciata cinese a Londra rivolto al vertice G7 a Carbis Bay, in Cornovaglia.

La Repubblica popolare è stato uno dei temi piu’ ‘caldi’ tra quelli discussi dai leader delle principali potenze mondiali, con gli Usa che premono sugli alleati per adottare una posizione più dura.

Ieri i leader del G7 hanno lanciato un piano globale per le infrastrutture nei Paesi in via di sviluppo, definito ‘l’alternativa positiva’ alla Nuova Via della Seta cinese. Agi

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.