Alimenti: Efsa, biossido di titanio non è sicuro

Alimenti: Efsa, biossido di titanio non è sicuro

L’Efsa, l’European Food Safety Authority con sede a Parma, ha pubblicato ora un nuovo parere sul biossido di titanio, sostenendo che non si può più considerare sicuro come additivo alimentare.

“Bene che l’Efsa abbia aggiornato il suo parere sul biossido di titanio, ritenendo non sicuro il suo utilizzo. E’ un passo avanti molto importante per la tutela della salute dei consumatori” afferma Agostino Macrì, responsabile dell’Area sicurezza alimentare dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Il biossido di titanio è una sostanza chimica che non è impiegata solo nei cosmetici o nelle vernici, ma, purtroppo, anche per dolciumi come i confetti, chewing gum, salse e creme varie” prosegue Macrì.

“Il suo impiego aveva già sollevato molti dubbi sulla sua sicurezza. Ora l’Efsa, che a suo tempo si era espressa a favore del suo impiego, ha proceduto a un riesame dell’intera documentazione scientifica oggi disponibile ed è giunta alla conclusione che il suo utilizzo come additivo alimentare è potenzialmente dannoso. Non possiamo che concordare con questa opinione e ora confidiamo che la Commissione europea decida al più presto per la sua sospensione” conclude Macrì.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *