Brexit & Pandemia:sfide e opportunità per aziende italiane seminario di Belluzzi International Partners

“Il nuovo scenario che le aziende italiane devono affrontare nel Regno Unito in conseguenza della Brexit e delle sfide causate dalla pandemia è stato il tema al centro del seminario annuale organizzato il 24 marzo scorso da Belluzzo International Partners.

Grazie alla partecipazione di esperti e business leader il webinar ha offerto una panoramica delle misure chiave varate al fine di sostenere la ripresa economica del Regno Unito e ha permesso un’analisi dettagliata delle ripercussioni dei cambiamenti in materia fiscale e di business”. A pubblicarne un resoconto è “La notizia”, bimestrale diretto a Londra da Salvatore Mancuso.


“L’evento – giunto alla dodicesima edizione – è stato introdotto da Massimo Carnelos, Consigliere per gli Affari Economici e Commerciali dell’Ambasciata d’Italia a Londra, e Steve Barclay, Capo Segretario al Tesoro del governo britannico. E ha avuto luogo a pochi giorni dalla presentazione del Budget 2021 del Regno Unito, ovvero la Manovra Finanziaria del Paese.


In questo contesto, l’intervento di Steve Barclay è stato accolto con grande interesse e attenzione da tutti i partecipanti mentre Carnelos ha aperto la prima sessione del webinar, che ha visto la relazione di Ian Rogers, QC, avvocato di Monckton Chambers, sul tema “Sfide e opportunità dopo la Brexit”.
Alessandro Umberto Belluzzo, founding partner di Belluzzo International Partners, ha poi fatto una panoramica degli aggiornamenti in materia legale e fiscale previsti dalla Manovra Finanziaria del Regno Unito di quest’anno.


Il successivo intervento di Silvia Bocchetti, head of accounting di Belluzzo International Partners, ha quindi trattato gli effetti della Brexit sulle attività di import ed export.
Il seminario si è concluso con una tavola rotonda, presieduta da Luigi Belluzzo, founding partner di Belluzzo International Partners, dedicata all’approfondimento di come la business community italiana in UK stia rispondendo alla Brexit.


Al dibattito hanno partecipato Emanuele Preve, managing director di Riso Hallo, Andrea Ceglia, managing director di Max Mara, Luca Botter, direttore di Botter Spa, Natalino Mongillo, managing director di EOS Investment Management e Maurizio Bragagni, Ceo e presidente di Tratos Group.
Al termine dei lavori, Alessandro Umberto Belluzzo ha dichiarato “Come sottolineato da Massimo Carnelos e Steve Barclay, che ringrazio per il messaggio di continuo supporto e cooperazione tra Italia e Regno Unito, la relazione tra i nostri Paesi resta forte.

Lo dimostra anche il recente dibattito sul sistema fiscale. UK è e rimane open for business e continua a rappresentare una destinazione ideale per le imprese italiane che puntano a crescere sui mercati internazionali. Il Budget 2021 offre forti incentivi al business, mentre Brexit ha introdotto un nuovo sistema di regole; occorre dunque essere preparati per poter cogliere le opportunità del mercato e sviluppare strategie adeguate al nuovo scenario””. (aise) 

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *