Covid : vietato l’ingresso in Italia anche dallo Sri Lanka

Covid : vietato l’ingresso in Italia anche dallo Sri Lanka

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato oggi, 29 aprile, una nuova ordinanza che estende allo Sri Lanka il divieto di ingresso nel nostro Paese.
La nuova ordinanza, dunque, integra quella emessa ieri per India e Bangladesh. Vietati l’ingresso e il transito nel territorio nazionale alle persone che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in India, Bangladesh o Sri Lanka, con eccezione dei cittadini italiani che abbiano la residenza anagrafica in Italia da data anteriore alla presente ordinanza, a condizione che non manifestino sintomi da Covid-19.
La nuova ordinanza è in vigore da oggi al 15 maggio 2021.
La scheda della Farnesina
Gli ingressi dall’India, dal Bangladesh e dallo Sri Lanka sono consentiti ai soli cittadini italiani residenti in Italia prima del 29 aprile 2021 e alle persone espressamente autorizzate dal Ministero della Salute.
Le persone che si trovano nel territorio nazionale e che dal 15 al 28 aprile 2021 hanno soggiornato o transitato in India o in Bangladesh o nello Sri Lanka, anche se asintomatiche, devono darne comunicazione alla ASL di riferimento, effettuare un test molecolare o antigenico, sottoporsi a isolamento fiduciario per 10 giorni ed effettuare un nuovo test al termine dell’isolamento.
Le restrizioni vigenti per gli ingressi dai Paesi C, D ed E sono prorogate fino al 15 maggio.
La dichiarazione cartacea sarà sostituita, previa adozione di circolare del Ministero della Salute, dalla compilazione di un modulo digitale di localizzazione del passeggero. (aise)

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *