La Cina manda su Marte un dio del fuoco

La Cina manda su Marte un dio del fuoco

Il rover viaggia a bordo della sonda Tianwen-1, lanciata nel luglio 2020 che è entrata con successo nell’orbita di Marte il 24 febbraio. il prossimo passo, il più difficile secondo la Cnsa, sarà l’atterraggio, un processo che la sonda dovrebbe eseguire autonomamente in sette o otto minuti a maggio; se avrà successo, il rover esplorerà il pianeta rosso per circa tre mesi.

Il primo rover cinese che andrà su Marte si chiamerà Zhurong, il dio del fuoco secondo la mitologia della Cina, lo ha annunciato l’Amministrazione nazionale per lo Spazio (Cnsa). Secondo l’agenzia Xinhua, la scelta del nome è legata a quello di Marte in cinese, Huoxing, che significa letteralmente “astro di fuoco”.

Il rover viaggia a bordo della sonda Tianwen-1, lanciata nel luglio 2020 che è entrata con successo nell’orbita di Marte il 24 febbraio. il prossimo passo, il più difficile secondo la Cnsa, sarà l’atterraggio, un processo che la sonda dovrebbe eseguire autonomamente in sette o otto minuti a maggio; se avrà successo, il rover esplorerà il pianeta rosso per circa tre mesi.

Il vice amministratore dell’istituzione, Wu Yanhua, ha sottolineato che i caratteri che compongono il nome di Zhurong significano separatamente “desiderio” e “integrazione”, e che questo riflette la visione cinese di un uso “pacifico” dello spazio. Quella di Tianwen-1, che consiste in un modulo di ormeggio e un rover, è la prima missione cinese di esplorazione di Marte e la prima in assoluto a combinare viaggio, entrata in orbita e discesa in una sola missione.

Se riuscirà a esplorare il pianeta, il gigante asiatico diventerà il terzo paese a farlo, decenni dopo gli Stati Uniti e l’ex Unione Sovietica. Gli scienziati cinesi intendono trovare ulteriori prove dell’esistenza di acqua o ghiaccio su Marte, nonché effettuare ricerche sulla composizione materiale della superficie del pianeta o sulle caratteristiche del clima.

AGI

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *