Lettera aperta al direttore

Lettera aperta al direttore

Il “taglio” giornalistico di “Progetto Radici”, con la nomina di una Vice Direttrice,l’avv.Daniela Piesco , ha acquistato una sua specifica fisionomia e potrà, per il futuro, rappresentare un valido mezzo informativo e di dialogo tra Connazionali; ovunque residenti.

 Ora, questo quotidiano internazionale potrà progredire per mete importanti che già hanno dato i primi, validi, risultati. Le iniziative e i progetti hanno avuto adeguati riscontri. Riteniamo che le idee continueranno a essere convertite in realtà.

 L’impegno, e una certa “grinta” organizzativa, ci hanno consentito di fare  un passo avanti nell’editoria; anche d’Emigrazione. Siamo consci che molto resta ancora da concretare. Certo è che ci proveremo. Sia sul fronte dell’informazione generale, che su quello, specifico, della nostra Comunità all’estero. Il contributo della Dott.ssa Daniela Piesco ne ha aumentate le possibilità.

Siamo convinti che se non ci fossero stati l’impegno e la sua lungimiranza, quest’abile panorama editoriale non si sarebbe realizzato. Invece, sono fiero di quanto già è stato fatto. Certo, ora, che saremo nelle condizioni di raggiungere altri obiettivi.

Infine un ringraziamento al Dott. Peragine, Direttore responsabile per il tuo impegno d’appartenenza e per l’esempio che, quotidianamente, offre dalle colonne dei suoi quotidiani e di “ Progetto Radici” in particolare. Il 2021 sarà l’anno di un altro riscontro adeguato per continuare un impegno che ho fatto anche mio da tanto tempo.

Giorgio Brignola -Redattore

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *