Irlanda del Nord. Disordini, lanci di mattoni e molotov. Belfast sembra essere tornata indietro di 25 anni

Irlanda del Nord. Disordini, lanci di mattoni e molotov. Belfast sembra essere tornata indietro di 25 anni

Belfast sembra essere piombata indietro di 25 anni: disordini, lanci di mattoni e molotov sul ”muro di pace”, che divide i quartieri protestanti britannici da quelli cattolici dei nazionalisti irlandesi. Un gruppo di persone ha dirottato un autobus che è poi stato dato alle fiamme nella sesta giornata consecutiva di tensioni.

Non c’è pace in Irlanda del Nord. Gli episodi di violenza delle ultime ore rimandano a scenari sinistri che nessuno vuole rivedere.Le forze dell’ordine e autorità governative sono impegnate nel ripristinare calma e ordine, anche se quella appena trascorsa è stata un’altra notte di disordini.

Unione europea come Stati Uniti non celano la propria preoccupazione, il portavoce della Commissione europea Eric Mamer: “Ovviamente condanniamo con la massima fermezza gli atti di violenza che si sono verificati in Irlanda del Nord negli ultimi giorni. Nessuno ha nulla da guadagnare da questo. Chiediamo a tutti coloro che sono coinvolti di astenersi da questi atti violenti”.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *