A Los Angeles continuano le celebrazioni per il sommo poeta

A Los Angeles continuano le celebrazioni per il sommo poeta

Nel mese di aprile, l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles continuerà le celebrazioni del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri (1265-1321) con due webinar parte dell’originale serie Dante on Film, dedicata alla figura e all’opera del Sommo Poeta nel cinema, organizzati in coordinamento con l’Ambasciata d’Italia a Washington DC e sotto gli auspici dei Consolati Generali d’Italia di Los Angeles. L’8 aprile, Alessandro Marianantoni, Direttore di Mediars e M Accelerator, illustrerà l’influenza di Dante nel cinema e nella televisione attraverso intriganti collage di immagini, video e musica, in conversazione con Massimo Ciavolella, Distinguished Professor of Italian Studies, UCLA Department of European Languages and Transcultural Studies e già direttore dell’UCLA Center for Medieval and Renaissance Studies. Il 28 aprile, il noto artista e illustrator losangelino Sandow Birk e il regista e sceneggiatore Sean Meredith presenteranno il loro “Dante’s Inferno” (2008, 76’ – MoMA Film Archive permanent collection) adattamento cinematografico dell’omonimo volume illustrato da Birk con testi di Marcus Sanders (Chronicle Books, 2004), a sua volta adattamento moderno dell’Inferno di Dante. Quasi cento anni L’Inferno di Giuseppe de Liguoro (1911), Sandow Birk, insieme allo scrittore Marcus Sanders, creò un libro basato sull’Inferno di Dante e ispirato alle incisioni di Gustave Doré, il grande illustratore francese. Il regista Sean Meredith e un team di artisti guidati da Birk lavorarono poi per cinque anni per animare il lavoro, utilizzando personaggi animati disegnati a mano ed effetti speciali fatti a mano, ambientati in un universo urbano post-apocalittico. Le iniziative fanno parte delle celebrazioni del 160esimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Stati Uniti e di “DANTE 700 nel Mondo”, il programma di celebrazioni promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri con 500 progetti in oltre 100 sedi nel mondo, che inizierà in ricorrenza del DanteDì (25 marzo), per proseguire fino alla XXI Settimana della Lingua Italiana nel mondo (18-24 ottobre – tema “Dante, l’italiano”).

(9colonne)

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: