Stoccolma: il progetto “Monday Stoic”

Stoccolma: il progetto “Monday Stoic”

“Monday Stoic. Tips of wisdom for our present from Marcus Aurelius Diary” è il nome del nuovo progetto promosso dall’Istituto Italiano di Cultura C. M. Lerici di Stoccolma, dedicato alla figura di Marco Aurelio, imperatore e filosofo romano. Dal oggi al prossimo 14 giugno, ogni lunedì per dodici settimane, sui profili Facebook e Instagram dell’Istituto, sarà proposta una citazione – in lingua italiana e svedese – tratta dai “Colloqui con sé stesso” che Marco Aurelio scrisse tra il 170 e il 180 d.C. nel greco della koinè. 

L’opera, composta da dodici libri, raccoglie pensieri e riflessioni degli ultimi dodici anni di vita dell’autore, sullo scenario della peste antonina, la prima epidemia che la storia ricordi. I “Colloqui con sé stesso” sono anche noti come “Ricordi” o “Meditazioni”. 

Il progetto prevede anche un link su cui sarà possibile ascoltare la citazione in lingua originale, il greco, nella playlist Spotify creata dall’Istituto.  

monday stoic appro

L’obiettivo di “Monday Stoic” è quello di invitare alla riflessione e alla resilienza, oltre che prendere in considerazione una visione nuova della vita, necessaria a fronteggiare il nostro presente. I testi saranno accompagnati da una breve considerazione volta a incoraggiare la capacità di controllo delle situazioni, secondo una dinamica per cui ciò che accade non è mai direttamente sotto il nostro controllo, mentre lo sono i nostri pensieri e le nostre azioni. Allo stesso modo, la pandemia non è sotto il nostro controllo, ma lo è invece il modo in cui ci comportiamo rispetto ad essa. 

Sullo sfondo delle guerre con i Germani, mentre la peste dilagava in tutto l’impero romano propagata dai soldati dell’esercito di ritorno dalle campagne militari contro i Parti, Marco Aurelio adottò la filosofia stoicacome “cura dell’anima”,  e i “Ricordi” costituiscono il suo testamento spirituale. La lezione che ne scaturisce può essere riassunta in quel richiamo alla solidarietà, unica difesa contro le avversità del presente, ma anche nell’invito a guardare dentro sé stessi, per riflettere in maniera critica sulle proprie azioni e i propri pensieri. L’opera è un documento di vita rispetto al quale corre immediata l’analogia con la nostra contemporaneità e le parole di Marco Aurelio rappresentano pensieri antichi per un nuovo presente. Ne è testimonianza l’enorme numero di copie dell’opera vendute negli Stati Uniti nel 2020. La lezione di Marco Aurelio, insieme al suo dovere morale che dà senso al vivere e al sentimento di una armonia dell’uomo con il creato, costituiscono ancora oggi un messaggio universale. 

Per informazioni: www.iicstoccolma.esteri.it

qui monday stoic 2

Tags:

Diplomazia Culturale

Europa

Maeci

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: