Riad : opportunità nella regione di Alula

Riad : opportunità nella regione di Alula

RIAD : L’Ambasciata d’Italia a Riad, in collaborazione con la Commissione Reale per AlUla e l’ICE-Italian Trade Agency, ha organizzato un seminario virtuale sulle opportunità di collaborazione tra l’Italia e il Regno dell’Arabia Saudita per lo sviluppo della regione di AlUla.
L’evento, introdotto dall’ambasciatore d’Italia a Riad Roberto Cantone e dal direttore generale dell’ICE Roberto Luongo, era dedicato alle aziende italiane e ha visto la partecipazione di oltre 100 rappresentanti di aziende in diversi settori: arti e cultura, incluse le nuove tecnologie per il patrimonio culturale e la fruizione di servizi culturali, infrastrutture e ospitalità, sviluppo urbano sostenibile.
“Con la sua ricca storia, stupendi siti archeologici e ambiziosi piani di sviluppo, AlUla rappresenta un ottimo esempio delle trasformazioni in corso in Arabia Saudita”, ha affermato l’ambasciatore Cantone. “Le aziende italiane nel settore della cultura, del turismo e dell’ospitalità, e dello sviluppo urbano sostenibile posseggono expertise e know-how che non ha eguali al mondo e sono in grado di contribuire al meglio ai piani delle Autorità saudite di trasformazione della regione di AlUla in una destinazione turistica internazionale di primo piano”.
Nel corso del seminario, rappresentanti della Commissione Reale per AlUla hanno presentato le diverse opportunità di collaborazione nel settore delle infrastrutture, del design urbano e il programma di sviluppo artistico-culturale della regione. Il webinar è stato organizzato nell’ambito di una partnership più ampia tra l’Italia e la Commissione Reale per AlUla. Fa seguito anche alla visita del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi di Maio, ad AlUla per consultazioni politiche nel gennaio 2021.
Situata nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, la regione di AlUla ospita il primo sito saudita riconosciuto dall’UNESCO quale Patrimonio Mondiale dell’Umanità (la città nabatea di Hegra) e altri siti archeologici di importanza storica e naturalistica. La Commissione Reale per AlUla lavora con partner locali e internazionali nel settore dell’archeologia, del turismo, delle arti e della cultura per trasformare AlUla in una destinazione turistica di rilievo internazionale, in linea con gli obiettivi del programma di riforme Vision 2030. 

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: