Le crisi di governo nei comunicati del Quirinale

Le crisi di governo nei comunicati del Quirinale

il sesto Governo De Gasperi giura nelle mani del Presidente Einaudi (1950)

ROMA – Più di 400 comunicati dal 48 ad oggi: così il Colle dalla nascita della Repubblica al febbraio scorso ha dato notizia delle dimissioni di Governi che si sono succeduti in 73 anni di vita repubblicana.
Comunicati che ora sono stati raccolti e pubblicati in una nuova sezione del sito istituzionale del Quirinale, dedicata al Portale Storico della Presidenza della Repubblica.
La raccolta – spiega l’ufficio stampa del Colle – si compone di circa quattrocento comunicati diramati dal 1948 ad oggi tramite l’Ufficio stampa della Presidenza della Repubblica. Dei comunicati di maggiore rilievo e in particolare di quelli che annunciano le dimissioni del Governo o che riguardano il conferimento di incarichi, pre-incarichi e incarichi esplorativi viene data lettura da parte del Segretario generale della Presidenza della Repubblica.
I comunicati sono stati raccolti nel corso degli anni presso l’Archivio dell’Ufficio per gli affari giuridici e le relazioni costituzionali, e vengono adesso pubblicati per la prima volta suddivisi in nove sezioni: dimissioni dei Governi, “di cortesia” o effettive (sezioni I e II); affidamento di pre-incarichi (sezione III), incarichi esplorativi (sezione IV) e incarichi (sezione V); reiezione delle dimissioni (sezione VI); accettazione dell’incarico e nomina, contestuale o successiva, del nuovo Governo (sezioni VII e VIII); rinvio del Governo non dimissionario alle Camere (sezione IX).
Alcune sezioni sono ulteriormente suddivise in sotto-sezioni: ad esempio, nell’ambito della sezione relativa all’affidamento dell’incarico, si distinguono i casi in cui l’incarico è stato affidato dopo un pre-incarico, oppure dopo un incarico esplorativo, nonché i casi di rinuncia all’incarico.
In ciascuna sezione e sotto-sezione i comunicati sono ordinati per Presidenze.
Per agevolare le ricerche all’interno del fascicolo, sono stati predisposti un indice cronologico e un indice dei nomi.
La raccolta fornisce una visione d’insieme delle vicende relative alla formazione dei governi e alla risoluzione delle relative crisi, consentendo di ricostruire le molteplici e non di rado complicate procedure attraverso le quali si è pervenuti alla Costituzione dei Governi della Repubblica ovvero se ne è certificata la fine

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: