Non temo la rabbia altrui

Non temo la rabbia altrui

Soumalia Diawara

È come un torrente in piena.

Travolge e rosicchia l’antico letto,

ma porta via solo vecchi alberi,

foglie e fango.

Ho un terrore folle dell’amore,

una paura irrazionale e profonda.

L’amore è come il mare;

non ha fine, non ha fini.

Crea confini in sé,

li distrugge per gli altri.

L’amare è come l’ardere

di un fuoco eterno.

Rabbia e collera sono normalità,

quasi fatalità.

L’amore, in tal creato,

in questo contesto è anormale,

è incredibile, quasi un miracolo.

Capisco la rabbia,

ma non comprendo l’amore.

E fa paura.

Soumalia Diawara,scrittore .

Collaboratore esterno Progetto Radici

redazione@progetto-radici.it

Daniela Piesco

Daniela Piesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: