A Avenida Colón a Avenida Maradona”: il Diez “sfratta” Cristoforo Colombo a Mar del Plata?

A Avenida Colón a Avenida Maradona”: il Diez “sfratta” Cristoforo Colombo a Mar del Plata?

di Lorenzo Mosca

BUENOS AIRES – “Il nome di Cristoforo Colombo “torna d’attualità” in Argentina e, ancora una volta, al centro della discussione per un luogo a lui dedicato. Se ne discute a Mar del Plata, città costiera con oltre 900mila abitanti, la Rimini del paese, essendo da sempre la metà per eccellenza delle vacanze estive. Sulla Avenida Colón transitano in milioni, tra residenti e turisti, è uno dei simboli della città. Che, però, qualcuno vorrebbe “sottrarre” all’esploratore genovese a vantaggio di Diego Armando Maradona”. A fare un riassunto sull’iter della proposta della città argentina è stato Lorenzo Mosca su Gaucho News, portale italo-argentino fondato da Eugenio Balsamo.
“Non si tratta solo di un’idea, ma di un iter già avviato presso i competenti uffici comunali di Mar del Plata che, cinque giorni dopo la morte del massimo rappresentante del calcio argentino, sono stati investiti di una istanza ad hoc presentata da un cittadino.
Risponde al nome di Gustavo Greco, 50enne il cui cognome non è una sorpresa in fatto di origini, che ha motivato la sua richiesta sottolineando notorietà globale del Pibe de Oro e il carattere estremamente identitario della sua figura.
“Le ragioni di questo cambio sono ovvie per qualsiasi cittadino, sia o no della nostra città. Diego Armando Maradona è, senza dubbio, l’argentino più famoso del mondo contemporaneo. È parte della nostra patria, del nostro dna”, spiega Greco.
Per quanto possa apparire irrituale se vista da queste latitudini, la pratica è già stata trattata in commissione Cultura e di lì è passata alla commissione Toponomastica. Finora si sono detti contrari i rappresentanti di Juntos por el Cambio, la formazione politica di Mauricio Macri. Tra questi, il consigliere Agustín Neme secondo il quale “Maradona è stato un grande calciatore ma non è per questo che va cambiato il nome a una strada storica di Mar del Plata come la Avenida Colón”.
Sull’altra sponda politica, Verónica Lagos del Frente de Todos, lo schieramento che fa capo a Cristina Fernández e all’omonimo presidente della nazione. Argomenta sulla “emblematicità” della figura di Maradona ma non si sbilancia su quello che potrà essere l’esito della pratica in corso.
Spiega che occorre il via libera di una commissione del dipartimento Cultura. Nel caso in cui dovesse superare tutte le fasi arriverebbe in consiglio per la votazione decidendo a maggioranza semplice. E Cristoforo Colombo perderebbe la strada che, passando per la piazza a lui dedicata, porta verso l’Oceano Atlantico”. 

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: