Asia/Indonesia-I cristiani sostengono e promuovono la campagna di vaccinazione anti Covid-19

Asia/Indonesia-I cristiani sostengono e promuovono la campagna di vaccinazione anti Covid-19

Jakarta: I cristiani in Indonesia sostengono la campagna nazionale di vaccinazione per il Convid-19. Dopo la prima iniezione di vaccino, in diretta tv, al presidente indonesiano Joko Widodo – prima persona della nazione – si è avviata la campagna di vaccinazione a livello nazionale e i cristiani hanno dato un contributo alla sensibilizzazione perché sia più estesa possibile. Il presidente ha anche sottolineato che il vaccino Sinovac anti Covid-19, di fabbricazione cinese, ha ricevuto il permesso di essere utilizzato dalla National Agency of Drug and Food Control e anche la certificazione di “halal” dall’Indonesian Ulema Council (MUI), organismo musulmano.
La Conferenza Episcopale cattolica dell’Indonesia ha approvato pubblicamente la vaccinazione per il Covid-19. Padre Agustinus Heri Wibowo, Segretario esecutivo della Commissione interreligiosa dei Vescovi cattolici, è stato il primo rappresentante cattolico che ha ricevuto, insieme con funzionari pubblici e leader civili, la prima dose di vaccino. Parlando con l’Agenzia Fides, p. Wibowo, prete dell’arcidiocesi di Jakarta, ha detto che “la tutela della salute significa un buon percorso verso la prosperità. La mia partecipazione alla prima tornata di vaccinazioni pubbliche al Palazzo di Stato è finalizzata a promuovere la salute nella società”.
“I Vescovi indonesiani sostengono la vaccinazione come parte fondamentale della lotta della nazione per salvaguardare la salute pubblica. Se tutti i cittadini indonesiani sono sani, significa che la nazione svolge la sua missione per garantire la prosperità nazionale” dice il sacerdote. “Spero davvero che questa vaccinazione generi un buon risultato per il popolo indonesiano. Ringrazio l’amministrazione indonesiana per il suo impegno” ha detto, ricordando che resta responsabilità di tutti continuare a seguire sempre i protocolli anti-virus. La Conferenza episcopale ha distribuito pubblicamente questo avviso a tutte le le diocesi, invitandole a essere parte attiva in questa campagna di mobilitazione.
Come appreso da Fides, ponendosi sulla stessa lunghezza d’onda, l’Associazione delle Chiese in Indonesia, organismo ecumenico, ha fatto appello alle Chiese in Indonesia per sostenere l’attuazione della vaccinazione. “Rispondendo agli sforzi per affrontare il Covid-19 attraverso l’approvvigionamento di vaccini e piani di vaccinazione da parte del governo, l’Associazione delle Chiese in Indonesia rivolge un appello alle Chiese affiliate affinché forniscano un supporto ottimale per la sua attuazione” scrive il leader dell’Associazione, il Pastore protestante Gomar Gultom, in una dichiarazione pervenuta a Fides.
Le Chiese cristiane hanno inoltre chiesto al governo di migliorare il processo di informazione sul virus e sulla campagna vaccinale, soprattutto per le comunità in aree remote, attraverso vari mass media. Le comunità cristiane in Indonesia possono svolgere un ruolo prezioso, in questo frangente, coordinandosi con il governo: “E’ previsto un piano di istruzione pubblica sui vaccini, sulla loro implementazione ed efficacia della vaccinazione. Si consiglia a tutte le Chiese di coordinarsi con le agenzie tecniche responsabili nelle rispettive aree”, si legge nella nota.
“Apprezzo molto gli sforzi del governo per superare questa pandemia. Ho aspettato a lungo questo vaccino in particolare per gli operatori sanitari come me. Con il vaccino ci sentiamo più sicuri, in modo da poter servire al meglio la comunità” afferma la dottoressa Suka Adyana, chirurgo a Denpasar, sull’isola di Bali. Anche Lusy Noviani, farmacista cattolica dell’ospedale cattolico Atma Jaya, ha ricevuto con soddisfazione la dose anti-Covid-19 nella prima vaccinazione nazionale.
(Agenzia Fides )

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: