Innovazione nel settore spaziale:l’UE investe 300 milioni di euro

Excellence

BRUXELLES – La Commissione europea e il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) hanno annunciato oggi, 13 gennaio, un investimento di 300 milioni di euro, di cui 100 milioni provenienti dal bilancio dell’UE, a sostegno di innovazioni rivoluzionarie nel settore spaziale.
La partecipazione del FEI è sostenuta dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), il pilastro principale del piano di investimenti per l’Europa.

L’investimento riguarda due fondi incentrati sulla tecnologia spaziale, Orbital Ventures e Primo Space, nell’ambito del primo progetto pilota di equity finanziato dall’UE nel settore spaziale, vale a dire InnovFin Space Equity Pilot.
Orbital Ventures, un fondo paneuropeo dedicato alle aziende nelle fasi di avviamento e iniziali, si concentra sulle tecnologie spaziali, comprese quelle a valle (comunicazioni, crittografia, conservazione e trattamento dei dati, geolocalizzazione, osservazione della Terra) e a monte (hardware, materiali, elettronica, robotica, razzi, satelliti).


Primo Space, un investitore italiano dedicato al trasferimento tecnologico in fase iniziale, è stato il primo fondo selezionato dal FEI- che sta ora aumentando il suo sostegno – nell’ambito di questo progetto pilota. Il fondo è uno dei primi dedicati al trasferimento tecnologico in Europa, e il primo in Italia, a incentrarsi esclusivamente sulle tecnologie spaziali. Investe in progetti o imprese nelle fasi di proof-of-concept, seed e altre fasi iniziali, e promuoverà la commercializzazione di innovazioni pionieristiche nell’industria spaziale in Europa.


“Il rafforzamento della competitività nell’industria spaziale è un elemento essenziale per la ripresa del settore – ha dichiarato il Commissario per il Mercato interno, Thierry Breton -. Accolgo con grande favore questo investimento nelle PMI del settore delle tecnologie spaziali, che ci avvicina al nostro obiettivo di transizione digitale. Ciò sostiene lo sviluppo di start-up europee in questo settore e dimostra che l’impresa spaziale europea è in forte espansione.”


La Commissaria per la Ricerca, l’innovazione, la cultura, l’istruzione e i giovani, Mariya Gabriel, invece ha spiegato come “queste operazioni, che beneficiano del progetto pilota InnovFin Space Equity Pilot, contribuiranno a rafforzare il private equity per le PMI innovative e le start-up nel settore spaziale. Gli investimenti in Orbital Ventures e Primo Space testimoniano la crescita del settore in Europa e dimostrano il nostro impegno a sostenere le imprese con idee e tecnologie rivoluzionarie.” Per maggiori informazioni, si rimanda al comunicato stampa. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *