Livorno-Usa andata e ritorno con una valigia di note

Made in Italy

Livorno – Da Livorno agli Stati Uniti, andata e ritorno. Quattro anni oltreoceano per cogliere al volo un’opportunità e mettersi alla prova anche come musicista. Da poco è tornato alla base, ma nelle sue vene e nelle sue note scorrono ritmi della tradizione blues, rock, country e folk. Si ritrovano tutti nel suo nuovo disco, che si chiama “Come to my world”, la cui gestazione risale ai tempi del lockdown. L’ autore – scrive Il Tirreno – è Luca Burgalassi, chitarrista, polistrumentista e cantautore livornese. Questo è il suo quarto album da solista ed è stato composto, registrato e mixato proprio negli Stati Uniti, precisamente in Virginia, dove ha vissuto fino a poco fa. “Sono appena rientrato dopo quattro anni – conferma lui stesso al Tirreno – ed è stata un’esperienza eccezionale sotto tutti i punti di vista. Ho deciso di tornare per varie ragioni, tra cui purtroppo anche questa pandemia. Stare all’ estero in queste condizioni, con una ridottissima vita sociale, senza la possibilità di godersi il territorio né di viaggiare, oltretutto lontano dalla famiglia, non è certamente facile”. Che cosa ti aveva spinto ad andartene? “Mi sono trasferito nel 2016, accettando una proposta di lavoro in Virginia. Avevo sempre desiderato di fare un’esperienza prolungata all’ estero e quando è capitata l’occasione non me la sono fatta scappare”.
(NovecolonneATG)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *