Parigi la presidente del Comites Donnini scrive ai connazionali per il nuovo anno

Parigi la presidente del Comites Donnini scrive ai connazionali per il nuovo anno

“Spero – ha aggiunto – che durante quest’anno ci si potrà essere la possibilità di incontrarci tutti fisicamente, ma nonostante tutto il Comites di Parigi è pronto a continuare con i servizi di assistenza volti ai connazionali della circoscrizione consolare. Infatti, l’obiettivo di quest’anno è proprio quello di mettere al centro le esigenze degli italiani della nostra circoscrizione che stanno attraversando un momento drammatico dal punto di vista sanitario ed economico”.
“Nel 2020 ci siamo impegnati nella creazione di una task force composta da noi consiglieri in stretto contatto con l’Ambasciata e il Consolato Generale – ha spiegato ancora Donnini – e abbiamo in progetto di proseguire in questo senso con progetti e iniziative volte al sostegno dei connazionali in difficoltà. Malgrado le restrizioni il Comites continua a sviluppare i suoi progetti come il progetto L’Italia del Père-Lachaise, la traduzione della Guida alle Radici Italiane in francese e in braille che sta per essere portato a termine, I Benvenuti in Francia che il Comites ha organizzato come ogni anno con il RECIF e quest’anno la quinta edizione è stata svolta on line su zoom il 14 ottobre e Il progetto CAP che durante il periodo di emergenza è riuscito a organizzare La settimana delle Eccellenze Italiane con la partecipazione di 15 università italiane di eccellenza, 765 iscritti complessivi, oltre 50 licei coinvolti, 5 consolati italiani e l’Ambasciata d’Italia in Francia”.
“A breve – ha informato in conclusione la Presidente del Comites parigino – organizzeremo un nuovo atelier di Networking online su zoom con delle nuove tavole tematiche”.  


Antonio Peragine

Antonio Peragine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *