Il DIE

Il DIE

Di Giorgio Brignola

Non sempre gli “eventi” del passato sanno di “vecchio”. A riprova di quest’affermazione, proponiamo un progetto che avevamo ufficializzato nella primavera del 2019. Annunciato, soprattutto, per i Connazionali residenti nel Vecchio Continente. Sono passati parecchi mesi d’allora, e il nostro progetto, pur non essendo stato mai preso iscritto per la discussione in Aula, resta valido; ora più che per il passato. Quindi, assai accattivante per gli italiani all’estero. Il progetto evidenzia quattro enunciati sostanziali e, quindi, inalienabili. 1-valorizzazione dell’informazione socio/politica diretta ai Connazionali all’estero. 2-rapporto vincolante con gli Organismi Ufficiali dello Stato Italiano. 3-migliore tutela e assistenza fiscale per i redditi maturati in Patria. 4-sostegno economico/sociale per i Connazionali che rientrano, definitivamente, in Patria. Il tutto inserito in un Dipartimento per gli Italiani all’Estero (DIE) operativo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il nostro progetto, però, non è stato mai esaminato. Sul programma è calata una sorta d’oblio del quale non siamo riusciti a comprendere le ragioni. Almeno quelle reali. Con l’attuale situazione politica nazionale e la pandemia che incombe, ci attiveremo per sostenere i quattro punti nodali del nostro progetto. I riscontri, questa volta, dovranno esserci. Giorgio Brignola


Daniela Piesco

Daniela Piesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *