Il rosone Made in Puglia

Associazioni

Lo splendido rosone “Made in Puglia” è  arrivato  a Hoboken New Jersey (USA) in onore della Madonna dei Martiri.

La luminaria spedita in America, quest’anno, è stata benedetta da Mons. Giuseppe de Candia, dell’ufficio diocesano Migrantes, persona di riferimento per le diverse comunità di emigrati pugliesi ed in particolare molfettesi. Don Giuseppe quando ha visto il rosone si è complimentato con la ditta costruttrice,  la speciale benedizione in sede,  a Capurso (Ba), subito dopo aver terminato i lavori ha fatto sì che tutto andasse per il meglio al lungo viaggio nell’attraversare l’oceano.

Guardando le foto condivise sui social ha commentato così: “dalla semioscurità circa il futuro del mondo per la pandemia è spuntata una luce: un grande rosone della Madonna dei Martiri ad Hoboken. Accolta con fede e devozione dai componenti presenti della Società Madonna dei Martiri che aprendo il contenitore e accendendolo hanno intravisto la strada del loro futuro: “non dobbiamo aver paura perché la Madonna è con noi”. Possa la Madonna dei Martiri far luce alla strada del futuro di Hoboken e del mondo intero. Un grande abbraccio a tutti “

Ancora un progetto con a capo l’Associazione Oll Muvi, meglio conosciuta come I Love Molfetta, da anni sempre in contatto con gli emigrati molfettesi per accorciare le distanze attraverso diverse “mission”  e la costruzione di ponti virtuali  grazie al lavoro instancabile e di grande dedizione del Presidente Roberto Pansini.

“Anche quest’anno, un particolare anno a causa della pandemia, non ci siamo fermati, – le parole di Antonio Albanese Presidente dell’Hoboken Italian Festival – le idee per fortuna non mancano e la voglia di realizzarle anche.”

Da mesi, in contatto con le associazioni nel nord America, tra le più attive la Società della Madonna dei Martiri e l’Hoboken Italian Festival, si costruisce un progetto favorendo l’aumento  dell’attrattività della destinazione Puglia destagionalizzando l’incoming e puntando anche al turismo di ritorno, chiamato “turismo esperienziale”. Il progetto vede la partecipazione della Regione Puglia grazie agli “interventi a favore dei Pugliesi nel Mondo” L.R. n. 23/2000, Art. 10 – PIANO 2019-  Contributo a progetti di iniziativa delle Associazioni e Federazioni iscritte all’Albo regionale.

Ritenuto che l’attuale situazione epidemiologica del contagio da Covid-19 nel territorio americano, nel New Jersey, consenta la riapertura e l’autorizzazione di diverse attività nel rispetto del principio del distanziamento sociale. Per tutti gli eventi in programma verranno seguite le relative linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) durante l’emergenza coronavirus. Anche per i festeggiamenti ad Hoboken nel New Jersey si dovranno rispettare tutte le normative vigenti.

“Sarà importante, in questa mission, evidenziare l’arte pugliese, quella che illumina le feste patronali, quest’anno purtroppo in ombra – queste le parole di Roberto Pansini, ideatore del progetto e Presidente dell’Associazione Oll Muvi, è consigliere del CGPM Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo della Regione Puglia, delegato CIM (Confederazione Italiani nel Mondo) per la Puglia -.

a raccontare dall’ idea al progetto di realizzazione di un’arte centenaria, la costruzione delle luminarie pugliesi, che attraverseranno l’oceano per illuminare Hoboken, dove non mancano le luci ma siamo certi che quelle create in Puglia “riscaldano” e arrivano ad emozionare, facendo viaggiare tutti nella terra natia ricca di tradizioni e folklore. Tutto verrà documentato attraverso video, foto e racconti, inseriti sui canali social dell’Associazione Oll Muvi, e verrà realizzata anche una puntata del format TV “Raccontaci la tua, ai microfoni di…” prodotta per l’occasione e trasmessa sul Canale Europa TV on-demand evidenziando così un nuovo concetto di televisione.”

Il progetto “Un pizzico di Puglia” (A pinch of Puglia) vede un lavoro di diversi mesi realizzato con creatività, professionalità e arte dall’azienda pugliese di luminarie “Paulicelli Light Design”, che quest’anno festeggia 100 anni di attività. In primis il titolare, il giovane Domenico Paulicelli, che ha creduto da subito nel progetto e ha preso a cuore la grande comunità degli emigrati pugliesi nel New Jersey, conosciuti lo scorso anno.

Riteniamo che sia una promozione importante per la Regione Puglia, terra di attrazione per le numerose feste patronali, nelle quali non mancano le mille luci colorate che formano archi e disegni architettonici. Attraverso la realizzazione del “grande rosone”, spedito negli USA, con oltre 500 luci a led ed una circonferenza di tre metri, sarà un richiamo alle feste patronali pugliesi ed a sottolineare l’importanza del “turismo di ritorno”.

Il “rosone” è tutto “Made in Puglia”, un lavoro tutto manuale di pura arte, dal taglio del legno alla pitturazione, dalla sistemazione del portalampada all’incollaggio della gigantografia del viso della Madonna dei Martiri di Hoboken.

Davvero molto professionale l’azienda pugliese “Paulicelli Light Design”, che ha provveduto all’imballaggio e alla spedizione del “rosone”  tramite un container che ha attraversato l’oceano per essere posizionato all’esterno della chiesa di San Francesco in Hoboken, dove avrà la sua massima visibilità. Hoboken oggi è abitata non più da emigrati pugliesi, ma da tanti giovani manager americani che hanno fatto crescere anche economicamente sempre più la città natia di Frank Sinatra, facendola diventare una piccola Manhattan. E’ la città più turistica dello Stato del New Jersey.

Si punta al coinvolgimento di tutti, al fine di raggiungere americani e figli di emigrati pugliesi, per invogliarli a visitare e far conoscere la loro terra d’origine attraverso un tour innovativo e scoprire così le tradizioni pugliesi realizzando un turismo esperienziale.

Non lo possiamo nascondere, ci dispiace davvero non poter partecipare ed essere presenti fisicamente quest’anno alla 94^ edizione dell’ Hoboken Italian Festival the feast of the Madonna dei Martiri, ma con il cuore siamo vicini ai nostri emigrati e faremo di tutto per raccontarvi le mille emozioni che verranno vissute.

E’ davvero notevole il lavoro che Roberto Pansini ininterrottamente svolge verso le comunità degli emigrati, qualche anno fa è stato nominato Honorary Member della società Madonna dei Martiri di Hoboken. Siamo certi che avrà in mente già altri progetti.

La gioia immensa quando ad Hoboken, i componenti presenti nella sede della Società della MdM hanno aperto il grande contenitore e posizionato su dei tavoli il grande rosone, accendendo le luci che circondano la gigantografia tante le emozioni che hanno reso il momento “WOW!!!” .

In questi giorni, ad Hoboken, si svolge la novena, Don Giuseppe che per oltre 40 anni, puntualmente ha celebrato la novena in quella chiesa ha realizzato un contributo video che attraverso le riflessioni induce alla preghiera e alla meditazione. Immagini e parole, partendo proprio dalla Basilica per riflettere sulla situazione attuale, sull’attualità del pensiero di Maria che dall’alto ci protegge. Anche se si è  lontani, idealmente queste  parole e questi luoghi tanto cari, uniscono e congiungono i cuori e annullano le distanze. 

All’esterno della chiesa di San Francesco è possibile ammirare il rosone, l’arte delle luminarie pugliesi, davvero tante le foto postate sui social, ci piace pensare che oltre alla fede che unisce i tanti emigrati anche il “rosone” sarà un’ulteriore attrazione per i tanti pugliesi  in America.

John Rocco  Ferrara

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *