Italiani altrove

Italiani nel Mondo

IL KIOSCO DELLE IDEE

Questo Parlamento, per il quale s’è proposta una “revisione” numerica tramite imminente referendum, non ha dimostrato sensibilità alla proposta di varare, ufficialmente, una “Giornata degli Italiani nel Mondo”. Non ci hanno neppure provato gli “Onorevoli” eletti nella Circoscrizione Estero.

I milioni d’Italiani “altrove”sembrano non fare “notizia”. Però, quando la strategia dei numeri tornerà ad acquistate una sua valenza al momento del voto politico, ci si ricorderà, sfacciatamente, di loro. Senza tanti preamboli, che non cambierebbero la realtà, il nostro Potere Legislativo, pure in Pandemia, è restato insensibile a un riconoscimento più che meritato.

Pur con i tanti problemi del Paese, siamo stupiti del “silenzio” normativo correlato alla “Giornata degli Italiani nel Mondo.” Ancora una volta, proprio in sintonia col nostro Direttore/Editore Uff. Dott. Antonio Peragine, chiediamo al futuro Parlamento il varo di un giorno che ricordi, ufficialmente, in Italia e nel Mondo, i milioni di Connazionali “altrove”.

E una questione di buon senso che abbiamo fatto nostro da tanto tempo; qui non c’entra la politica, né le strategie dei partiti che evidenziano una loro “deriva” di sistema preoccupante.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *