Nissoli (FI) : fase 2 sotto il segno della confusione!

Italiani nel Mondo

 

“ Oggi, in Italia, finirà il lockdown e tutti i cittadini si aspettavano, dal Governo, indicazioni chiare ed un decreto comprensibile ma, purtroppo, niente di tutto questo! La confusione ha regnato sovrana per tutta l’emergenza ed ancora determina l’incertezza su cosa si possa fare e come ci si possa muovere. Sono passati mesi e la fase acuta, legata agli esiti epidemiologici, era la base sulla quale elaborare una strategia chiara, dare indicazioni comprensibili, in un contesto definito. Tutto ciò non è successo perché il vero problema è stata la totale assenza di “governo” degli eventi, nel senso più ampio del termine. Una latitanza all’interno dei confini nazionali che si è riflessa, peggiorata, verso gli italiani residenti all’estero. Vale la pena ricordarlo, stiamo parlando di sei milioni di cittadini. 

Mi sarei aspettata, dal Presidente Conte, almeno “due parole” rivolte a noi. È vero, viviamo fuori dai confini nazionali ma siamo legati alla nostra terra non solo dalla nostra italianità ma anche dalle nostre famiglie che vorremmo visitare al più presto!

Signor Presidente, pur prendendo atto del fatto che la confusione regna sovrana è davvero possibile che lei ignori una realtà così ampia ed importante per il Paese ?  Mai considerati, ne nei decreti ne nelle sue lunghe conferenze stampa ! Anche noi siamo cittadini a tutti gli effetti ed abbiamo bisogno di risposte chiare! 

Mi aspetto di riceverle il prima possibile perché vogliamo continuare a credere di essere cittadini di uno Stato di diritto, quello, per lo meno, di essere considerati ed informati.”

Lo ha dichiarato l’on. Fucsia Nissoli Fitzgerald, eletta nella Circoscrizione Estera – Ripartizione Nord e Centro America.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *