Notizia dalla Thailandia

Mondo


THAILANDIA. Giovedì la Thailandia ha imposto misure restrittive per ridurre la diffusione dei contagi tra la popolazione, compresa la chiusura dei centri commerciali e il divieto di cenare nei ristoranti nella capitale. Queste misure hanno fatto la fortuna delle start-up del e-commerce. Secondo il Centro di ricerca Kasikorn, la crescita del mercato delle consegne di pasti e bevande in Thailandia è oggi al 17%, rispetto al 10% pre-coronavirus.

Una delle start-up che dominano il settore in Asia è Omise, una piattaforma che, rispetto alle equivalenti, velocizza le transazioni. Ad oggi, la Thailandia ha più di 1000 casi all’attivo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *