Riflessione necessaria sulla neutralità politica

cronaca

 Chi segue le nostre riflessioni su “Radici”, come sugli altri quotidiani gestiti dal nostro Editore Uff.Dott. Antonio Peragine, ha ben noto il nostro concetto di neutralità politica nei confronti dei provvedimenti assunti dai politici in Patria.

Però, per quanto riguarda l’imminente Referendum sul ridimensionamento numerico del numero dei Parlamentari, non ci sentiamo di mantenere la nostra consueta posizione”neutrale”. Soprattutto perché coinvolge il voto politico dei Connazionali all’estero.

 Se ci sarà una prevalenze di “SI” referendari, i, già contenuti parlamentari eleggibili nella Circoscrizione Elettorale Estero andrebbero ancora a ridursi. Da dodici Deputati si passerebbe a otto e da sei Senatori a quattro. Quindi, un’indicativa diminuzione del già contenuto gruppo Parlamentare eleggibile dall’estero. La data referendaria si avvicina (domenica 29 marzo). In questo breve intervallo temporale, restiamo a disposizione per commentare il “NO” che potrebbe maturare nelle convinzioni degli Elettori italiani all’estero.

Giorgio Brignola- Redazione di “Radici”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *