Sosta a Barcellona della nave Etna della Marina Militare

Notizie dal Mondo

Written by:

BARCELLONA- Dall’1 al 4 agosto la Nave Etna della Marina Militare ha fatto scalo nel porto di Barcellona nell’ambito della campagna d’istruzione 2019 a favore degli allievi della seconda classe dell’Accademia Navale di Livorno. La nave, al comando di Luca Esposito, è ora a Tunisi, per poi toccare i porti del Pireo, Istanbul, Haifa e Limassol.
Numerose le visite a Barcellona, come riportato dal Consolato generale.
La Console Generale Gaia Danese ha accompagnato l’Addetto Difesa in Spagna Domenico Guglielmi negli incontri di lavoro e partecipato alla colazione e al ricevimento. In questa ultima occasione, Danese si è rivolta ai presenti evidenziando il valore della missione educativa a bordo della nave, che rappresenta un’occasione di crescita molto importante per gli allievi, i quali entrano direttamente in contatto con l’ambiente internazionale, che sarà l’ambito principale per lo sviluppo delle loro carriere future. 
La Console Generale ha anche voluto sottolineare l’importanza di approfondire la cooperazione in ambito navale tra Italia e Spagna con particolare attenzione ai temi del Mediterraneo, per un maggiore coordinamento di intenti e obiettivi tra due paesi che hanno molto in comune in un contesto nel quale la gestione multilaterale è ormai l’unica soluzione efficace per affrontare le sfide globali. 
Alle attività a bordo hanno partecipato numerose autorità locali, così come numerosi consoli generali o consoli quali Brasile, Canada, Germania, Perù, Portogallo, Regno Unito, Stati Uniti, Ucraina. Tra gli altri ospiti di rilievo, il Vice Comandante del Corpo di Polizia Regionale dei Mossos de Escuadra Cristina Manresa, il Consigliere CGIE per la Spagna, Giuseppe Stabile, e il Presidente del Comites di Barcellona Alessandro Zehentner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *