Giovanni Buzzurro nuovo coordinatore MAIE Messico

Primo piano

Written by:

Si riorganizza il MAIE Messico. Da oggi Giovanni Buzzurro è il nuovo coordinatore nazionale del MAIE, nominato dal coordinatore MAIE Nord e Centro America, Ricky Filosa, d’accordo con il presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero, Sen. Ricardo Merlo.

Buzzurro, che negli ultimi anni ha ricoperto l’incarico di coordinatore MAIE per Città del Messico, prende il posto di Giancarlo Quacquarelli, nominato coordinatore MAIE per i rapporti con il governo messicano.

“Ringrazio Giovanni Buzzurro per la sua disponibilità ad assumersi una maggiore responsabilità all’interno del network MAIE”, commenta Ricky Filosa, “e gli auguro buon lavoro a nome mio personale, del presidente Merlo e di tutto il MAIE Nord e Centro America. Buon lavoro anche a Giancarlo Quacquarelli nel suo nuovo ruolo; lo ringraziamo per il contributo prezioso che con passione, determinazione e grande spirito di volontariato ha voluto offrire al Movimento. Da oggi tocca a lui rappresentare il MAIE nei rapporti col governo messicano”.

Buzzurro, neo coordinatore MAIE Messico, da parte sua commenta: “Faccio parte della famiglia del MAIE da tre anni e ho sempre cercato di impegnarmi a svolgere un ruolo di mediatore tra i connazionali e le istituzioni, non disattendendo nessuno. Sono tante le richieste che arrivano dai cittadini italiani che troppo spesso manifestano una certa forma di rancore nei confronti delle nostre rappresentanze all’estero ed é proprio alla nostra gente che dobbiamo necessariamente dare risposte concrete, prima di tutto migliorando e snellendo la nostra burocrazia nei consolati. Visto l’impegno del nostro presidente, penso siamo già sulla buona strada”.

“Cercherò allo stesso tempo di riavvicinare chi ormai ha perso fiducia nella politica. Corre l’obbligo di ringraziare pubblicamente Giancarlo Quacquarelli che mi ha fortemente voluto nella famiglia del MAIE e che adesso svolgerà il ruolo di rappresentante del MAIE con le istituzioni messicane, compito che sono sicuro coprirà nel migliore dei modi, vista la sua intraprendenza e la sua caparbietá”.

Giovanni guarda già al futuro: “Ho intenzione di riformulare le cariche dei nostri rappresentanti locali, al fine di arrivare con forza nel tessuto sociale dei singoli stati messicani, poiché piú siamo e piú cresciamo; continueró ad ascoltare chiunque, anche i piú critici: laddove possibile, dobbiamo necessariamente migliorare”. E ancora: “Manterró i contatti con i nostri rappresentanti al governo italiano per far sentire la voce dei nostri connazionali, dei nostri imprenditori che risiedono e lavorano in Messico, proverò ad ottenere dei finanziamenti privati e pubblici per iniziare un percorso culturale che riavvicini i nostri residenti in Messico alla lingua e alla cultura italiana attraverso musica, cinema italiano, gastronomia e scambi culturali. Viva gli italiani nel mondo, viva il MAIE”.