Quale futuro per il pianeta?

cronaca

Written by:

“Se entro il 2020 non cambieremo il nostro atteggiamento, rischiamo di andare incontro a conseguenze disastrose sia per gli essere umani che per l’ecosistema”, ha detto lo scorso settembre António Guterres, segretario generale dell’ONU. La questione del riscaldamento globale non è nuova, ma oggi, sebbene l’emergenza sia reale, i governi faticano ancora a reagire e a prendere le misure necessarie. 
Domani, dalle 19.00, ne parleranno in Istituto Luca Mercalli e Brice Lalonde.
Mercalli, il presidente della Società meteorologica italiana, si interessa alla storia del clima e ai problemi ambientali. È autore di numerosi scritti sull’argomento, di cui l’ultimo si intitola “Non c’è più tempo”, (Edizioni Einaudi, 2018). 
Brice Lalonde, ex ministro dell’Ambiente dal 1988 al 1992, ex ambasciatore di Francia per il clima e sotto-segretario generale dell’ONU, è attualmente presidente dell’associazione “Équilibre des Énergies”.
L’incontro è organizzato dall’IIC in collaborazione con Scienze Po. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *