Radici: La Nostra Voce

Primo piano

Written by:

Dell’Emigrazione italiana si considera ancora poco. Non ci resta che prenderne atto. La sostanza dovrebbe, invece, essere meglio messa in evidenza per il complesso di finalità che coinvolge. Ciascuno ha le sue idee e noi, come sempre, le rispettiamo. Ci sembra utile trarre, però, degli esiti affidabili sul ruolo degli italiani altrove.

Ora c’è “Radici”. Avremo, così, l’opportunità di trattare della presenza italiana in altri Stati e non solo in UE. Anche perché, nel frattempo, tramite l’evolversi dei tempi, la realtà migratoria nazionale sembra aver cambiato d’aspetto e di qualità.

Chi vive all’estero, anche nell’Europa Stellata, continua a essere coinvolto nei fatti nazionali in modo discordante da quelli degli italiani che abitano nel Bel Paese. Per molti eventi, sono mancati anche specifici pareri politici. Dalla nostra posizione d’osservatori, ci siamo resi conto che alcuni progetti, nati oltre frontiera, non hanno suscitato supporto in Patria. Con “Radici” tutto sarà reso più agevole.

Gli italiani all’estero non sono una realtà virtuale. I milioni di Connazionali altrove restano un’evidenza che “Radici” intende esaltare. Facciamoci sentire; suggerendo le nostre motivazioni al Potere Legislativo e, dopo, a quello Esecutivo. Ci sono, infatti, delle realtà inquadrabili solo da chi le ha vissute in prima persona. Nello spirito dell’obiettività, continueremo a curare questo progetto che riteniamo d’utilità. Chi ha dei suggerimenti si faccia avanti; avrà la nostra considerazione proprio tra le colonne di “Radici”.

Giorgio Brignola

redazione@progetto-radici.it