Libano: dall’Italia un milione di euro all’Unicef

Primo piano

Written by:

L’Ambasciatore ha riconosciuto “gli enormi sforzi del governo libanese per ospitare i rifugiati e continuerà a contribuire ai suoi sforzi”. Con questo accordo, ha aggiunto, “l’Italia conferma il suo impegno a sostenere l’azione dell’Unicef in Libano, teso ad assicurare l’accesso ad acqua pulita e a ridurre le malattie determinate dalle cattive condizioni igieniche, promuovendo una visione che mette le persone vulnerabili al centro della politica di aiuti dell’Italia”.
Il nuovo contributo è cruciale per assicurare ai bambini vulnerabili e alle loro famiglie che vivono in Insediamenti Informali di continuare ad avere accesso a punti temporanei di rifornimento di acqua potabile e a vivere in un ambiente sano.
“Apprezziamo il significativo contributo del Governo Italiano che vuole rafforzare il settore Wash”, ha detto la rappresentante dell’Unicef. “Insieme – ha aggiunto – possiamo assicurare un accesso sicuro ad acqua pulita per i bambini più a rischio e alle loro famiglie soprattutto in aree difficili da raggiungere”.