Il futuro dell’Ue e l’integrazione differenziata: dibattito alla farnesina

Rete Diplomatica

Written by:

ROMA – “Shaping the Eu’s future through differentiated integration” è il tema della conferenza internazionale in programma il 29 gennaio alla Farnesina.

I lavori saranno aperti alle 9.00 dal segretario generale Elisabetta Belloni ed entreranno nel vivo con gli interventi di Nathalie Tocci, direttore dell’Istituto Affari Internazionali (IAI) e Nicoletta Pirozzi, capo del programma “EU, politics and institutions” dell’Istituto.
Inizierà, quindi, una sessione sul tema “il concetto di integrazione differenziata: storia, visioni e narrazioni.
Coordinati da Gianni Bonvicini (Iai), interverranno Piero Tortola (University of Groningen), Funda Tekin (Institut für Europäische Politik), Giovanni Grevi (World programme e EPC), Ingrid Shikova (Sofia University).

“Le politiche dell’integrazione differenziata: sicurezza, migrazioni e governance economica” i temi al centro della seconda sessione moderata da Matteo Bonomi (Iai). Interverranno Eulalia Rubio (Jacques Delors Institute – Catholic University of Lille), Juha Jokela (Finnish Institute of International Affairs), Elena Sánchez-Montijano (Centre for International Affairs), Nicola Verola (DG Unione Europea Maeci).
Chiuderanno i lavori Armando Barucco (Maeci) e Ferdinando Nelli Feroci (Iai).