Premio Città del Capo: bando per residenze artistiche in Sud Africa

Primo piano

Written by:

PRETORIA – Nel quadro del Programma culturale “Italia, Culture, Africa”, la Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), la Direzione Generale per il Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e l’Istituto Italiano di Cultura di Pretoria bandiscono il “Premio Città del Capo”, un programma di residenza artistica riservato ad artisti italiani. 
Al vincitore del “Premio Città del Capo” verrà offerta la possibilità di trascorrere un periodo di tre mesi a Città del Capo (febbraio – aprile 2019), al fine di favorire lo sviluppo delle proprie capacità creative a contatto con l’ambiente culturale e artistico sudafricano.
La residenza si svolgerà a Città del Capo presso la Fondazione A4 Arts, con la possibilità per il vincitore di partecipare alle attività e alle varie opportunità di collaborazione offerte dalla struttura. 
Al vincitore del Premio, nominato a giudizio insindacabile della Commissione, verrà offerta una borsa di studio di 3 mesi che prevede i seguenti benefici: 1) un assegno mensile pari ad euro 1.000,00 per spese in loco; 2) la disponibilità di uno studio e di un alloggio presso Città del Capo; 3) un biglietto aereo A/R per Città del Capo dall’Italia; 4) la copertura assicurativa per spese sanitarie di emergenza, infortuni, incidenti.
Diversi i requisiti essenziali per la partecipazione. Gli aspiranti al “Premio Città del Capo” dovranno infatti: essere cittadini italiani; essere nati dopo il 31 dicembre 1978; essere artisti operanti nel settore specifico delle arti visive, nell’accezione più estesa del termine; avere al loro attivo almeno una mostra personale; avere un’adeguata conoscenza della lingua inglese.
La scadenza per l’invio delle candidature è indicata nel 10 dicembre via email al seguente indirizzo: premiocapetown@gmail.com.
Per ulteriori informazioni e per scaricare il bando, si può consultare il sito Internet dell’Istituto Italiano di Cultura di Pretoria.