XVIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

Cultura

Written by:

XVIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

XVIII. teden italijanskega jezika po svetu

L’italiano e le reti, le reti per l’italiano 

LUNEDÌ_PONEDELJEK 17.30, Istituto Italiano di Cultura, Breg 12, Ljubljana
22

ottobre oktober

Storie infedeli.

Tradire il passato per raccontarlo

Nezveste zgodbe.

Prevarati preteklost, da bi jo pripovedovali

Incontro con lo scrittore Davide Orecchio

Srečanje s pisateljem Davidejem Orecchiom

Lo scrittore Davide Orecchio impiega gli strumenti della letteratura per lavorare sulla storia, raccontandone visioni alternative ed esplorandone possibilità non accadute.

Orecchio, nato a Roma nel 1969, ha esordito nella narrativa con Città distrutte (2012), con cui ha vinto i premi Mondello e SuperMondello. Si tratta di sei “biografie infedeli”, in- ventate eppure documentate attraverso una ricerca storica minuziosa, condotta tra archivi, lettere, diari di personaggi realmente vissuti nel XX secolo. In seguito ha pubblicato il ro- manzo Stati di grazia (2014) e Mio padre la rivoluzione (2017), raccolta di racconti, ritratti, biografie impossibili e reportage di viaggio attorno alla storia e al mito della Rivolu- zione russa, opera che è stata selezionata come finalista al Premio Campiello 2018.

Pisatelj Davide Orecchio se za oblikovanje zgodbe poslužuje instrumentov književnosti, tako da v pripoved vnaša alternativne poglede in raziskuje možnosti, ki se niso udejanile.

Orecchio, rojen v Rimu leta 1969, je v leposlovju debitiral z delom Città distrutte (2012), za katerega je prejel nagradi Mondello in SuperMondello. Gre za šest “nezvestih biografij”, ki so izmišljene, čeprav so dokumentirane z natančno zgodovinsko raziskavo, ki je potekala v arhivih, pismih ter dnevnikih resničnih oseb iz 20. stoletja. Nato je objavil roman Stati di grazia (2014) in Mio padre la rivoluzione (2017), zbirko neverjetnih pripovedi, opisov, biografij in popotnih reportaž, ki se odvijajo okrog zgodbe in mita Ruske revolucije. Delo je bilo nedavno uvrščeno med finaliste nagrade Premio Campiello 2018.

Evento in lingua italiana_Dogodek v italijanskem jeziku.

Ingresso libero_Vs

 Vi aspettiamo!

Istituto Italiano di Cultura in Slovenia

Italijanski inštitut za kulturo v Sloveniji

Breg 12

SI – 1000  Ljubljana

SLOVENIJA

Tel. 00386.1.2415642

Fax 00386.1.2415643