O.E.I.M. Una realtà nel Mondo

Primo piano

Written by:

L’Osservatorio dell’Emigrazione Italiana nel Mondo (O.E.I.M.) è una concretezza che merita d’essere approfondita. Restano, però, da verificare le specifiche conoscenze. Non solo per una questione di metodo. L’Osservatorio è, da qualche tempo, una realtà. Sarà, quindi, nostra premura fornire, a chi compete, nota dei problemi degli italiani all’estero ci puntualizzeranno.

L’Osservatorio ha lo scopo d’essere un naturale polo d’informazione, di formazione, di analisi e studio a livello regionale e internazionale, su quanto potrebbe interessare anche più Lettori. Pure se non residenti negli stessi Paesi. I problemi, di norma, non hanno confini geografici; semmai politici. 

Ed è per questo motivo che il nostro impegno resta ripartito a livello internazionale con uno sguardo particolare alle realtà regionali.

In seguito, andremo a individuare anche specifiche realtà continentali. La nostra disponibilità resta a tutto campo. Con la possibilità di fornire contributo a chi è intenzionato a chiederlo. La forma giornalistica non importa; saremo noi, se necessario, a renderla tale.

Siamo sicuri che l’iniziativa avrà buon fine; anche perché è l’unica a prendere atto dei molteplici compartimenti che possono interessare i Connazionali all’estero e non solo. L’invito del Dott. Uff. Peragine, nostro editore e direttore, che ha investito la sua professionalità nell’iniziativa, resta palese: “Fateci conoscere ciò che può interessare sia nei Paesi ospiti, sia in Patria”.

E’ necessario conoscere le relative realtà per affrontare, proporre, informare, chiedere, suggerire eventuali programmi e soluzioni agli organi competenti al fine di poter intervenire concretamente come recita il motto dell’Associazione Nazionale Italiani nel Mondo ‘ Servire gli italiani – ‘Non servirsene’.

La realtà è, riepilogando, come l’abbiamo rilevata. Siamo certi che l’operatività del Sistema avrà utili riscontri. Intanto, invitiamo i Lettori de “Radici’, www.progetto-radici.it” a darci eventuali consigli operativi; anche perché il nostro impegno non avrà né confini politici né, tantomeno, territoriali. Questa realtà editoriale è, e rimane, un servizio.

segreteria.oeim@gmail.com

redazione@progetto-radici.it