La tragedia del Ponte Morandi: dolore e sgomento che si poteva evitare

Cultura

Written by:

Fa male, molto male la tragedia del Ponte Morandi a Genova. Una tragedia annunciata, si dice, e poi tutti a piangere sul latte versato. Il dramma è le 35 vittime (per ora), le loro famiglie. Gente che andava a lavoro, o al mare per qualche ora di relax meritato, gente che sicuramente non meritava di morire così.
Bravi, tutti bravi ora nelle istituzioni, nella chiesa, ad offrire ospitalità, solidarietà etc. Ma è tempo, “ormai da tempo” di mettere fine, o almeno prendere le dovute precauzioni, per evitare queste “tragedie annunciate”.
L’Italia ha sofferto di tante tragedie per colpa dell’uomo prima di tutto, e come in questo caso, non si deve dare la colpa alla pioggia, ma la colpa è di chi ha progettato, costruito e fatto la “non dovuta manutenzione” alla struttura.
Chi deve pagare, deve pagare! La galera deve essere un momento di sofferenza perché hanno dato sofferenza, alle famiglie, alla città e all’Italia intera.
E ora basta! Smettiamola con la stupidaggine scellerata scelta del reddito di cittadinanza del Movimento 5 Stelle, solo per fini elettorali .
Investiamo questi miliardi per le opere pubbliche, in primis strade, ferrovie, fiumi, ponti, scuole etc.. Risanare le infrastrutture sofferenti, ricsotruirle se necessario,costruirne di nuove dove necessita, intervenire sule scuole e strutture pubbliche pericolose, fatiscenti e vecchie, troppo vecchie e costruite in epoche di corruzione “pazzesca” e quindi deboli, facile a venire giù per i materiali scadenti o poveri.
Le lacrime mi attraversano gli occhi solo al pensiero di quelle madri, quei padri, quei figli, amici , comunità che non rivedranno più i propri cari, ingiustamente, e non per malattia o vecchiaia, ma perché uccisi dall’uomo, perché chi ha armato la “mano” del ponte crollato, è stato “l’uomo”, quell’uomo incosciente, cattivo, senza scrupoli, che per il vile denaro, ha mal progettato , costruito e curato, il ponte “del dolore”.

Arturo Di Mascio
www.arturodimascio.it