Arriva la Transumanza

Cultura

Written by:

Nicola Andreoletti 

Renato Zucchelli guida le sue pecore

Le pecore dietro al loro pastore, verso i monti. Una scena consueta, nei nostri paesi, decenni fa. Adesso molto meno. Per questo, nel 2015, i ragazzi del Valcanale Team hanno deciso di farne l’evento portante di una manifestazione che si chiama appunto “La Transumanza”. Un ritorno alle radici, per non dimenticare da dove veniamo.

L’appuntamento si ripete nel fine settimana. Due giorni dedicati alle tradizioni, al legame con la terra. «Novità di quest’anno – spiega Omar Zucchelli, vicepresidente del Valcanale Team – è che la manifestazione sarà concentrata nella zona del laghetto, dove ci sarà una maxi tensostruttura. Dunque, tutto al coperto. Inoltre, avremo un’estemporanea di pittura. Gli artisti saranno chiamati a dipingere ispirandosi al tema della transumanza. A votare il migliore sarà il pubblico».

Torneranno anche gli appuntamenti ormai consolidati. «Avremo la fattoria didattica per i bambini, bancarelle ed espositori, cucine aperte a mezzogiorno e sera – prosegue Omar Zucchelli -. Naturalmente, domenica alle 15,30, il momento clou: chiusura della strada e passaggio della transumanza con il pastore Renato Zucchelli».

La due giorni scatta già domani (sabato 7 luglio): alle 15 l’apertura della festa. Alle 16 la fattoria didattica con la possibilità per i bambini di avvicinare gli animali e anche di provare a mungere. In serata, alle 19,30 l’apertura delle cucine e dalle 21 tributo a Vasco Rossi con Blascover.

Domenica, già dal mattino la mostra mercato di prodotti artigianali e gli artisti impegnati nell’estemporanea. A mezzogiorno il pranzo, a cui parteciperà anche una delegazione di Ardez, la comunità svizzera con cui da anni Ardesio ha stretto un patto d’amicizia. Infine, un pomeriggio di giochi, musica e animazione. E l’atteso appuntamento con la transumanza.