Benedizione  della Croce Templare a Bisceglie

Primo piano

Written by:

Nell’ambito delle attività previste per l’anno 2018, alle ore 11.30 di giovedì 28 giugno, in Bisceglie, presso la Chiesetta di San Nicola Vescovo – Dimora storica Consiglio,  Sede del Priorato regionale CONFRATERNITA Internaz. dell’Ordine dei Cavalieri Templari Cristiani “Jacques De Molay” – Poveri Cavalieri di Cristo afferente alla CONFEDERAZIONE  Internaz dei Cavalieri di SAN BERNARDO di CHIARAVALLE,  sarà celebrata  la “BENEDIZIONE DELLA CROCE TEMPLARE” a cura della Commenda di Bisceglie.

La cerimonia si svolgerà in occasione di Donazioni in ambito Sociale e Artistico, alla presenza del Gran Priore Internaz. Fr. Massimo Maria Civale, del  Priore della Regione Puglia Gran Dama Pina Catino e del Custode del Tempio in Bisceglie Gran Dama Maria Consiglio

La Benedizione della Croce Templare  ricorda la donazione della Croce Rossa da parte del Papa Eugenio III nel  1147. La concessione papale avvenne durante il Capitolo Generale dei cavalieri templari, tenutosi a Parigi il 27 aprile, alla presenza del re di Francia Luigi VII. I Templari si erano riuniti per decidere di cominciare una nuova crociata e quel giorno ricevettero dal papa l’incarico e l’onore di fregiarsi della croce rossa sui loro bianchi mantelli.

Alla celebrazione della Santa Messa, officiata da don Franco Cannito e alla Benedizione della Croce Templare, seguirà  il  Rito della Spada, che sarà consegnata allo storico Cav. di Gran Croce Vitoronzo Pastore.

Per la missione Sociale, la Commenda di Bisceglie, a nome del Comm. Nicolantonio Logoluso, dona alla Cooperativa KAIROS di Bisceglie, presieduta dalla sig.ra Vittoria Sasso, un’ imbracatura manuale per diversamente abili non deambulanti.

 In occasione dell’Anno internazionale del Patrimonio, il cav della Repubblica e di Gran Croce della Commenda M° Giacomo Gesmundo e l’Artista prof.ssa Assunta Fino   – Socia del Club per l’UNESCO di Bisceglie, faranno dono di una personale  Opera d’Arte per la Chiesa di Santa Maria Porta Coeli e San Gennaro di Napoli, Sede Internaz del Gran Priorato internazionale della Confraternita..

“La missione della Confraternita si ispira al Magistero della Chiesa Cattolica, praticando la spiritualità ed all’etica cavalleresca dei Poveri Cavalieri di Cristo, attraverso opere di carità, beneficenza, misericordia a difesa dei Diritti dell’Uomo. E’ impegnata, inoltre, nel   recupero di chiese abbandonate o chiuse”.